Kettlebell

KETTLEBELL – Per migliorare la potenza esplosiva dei tuoi muscoli /

Il kettlebell é una palla di cannone con maniglia. E’ questo il curioso aspetto del kettelbell, un attrezzo ginnico da poco entrato nel mondo del fitness italiano, ma dalla storia antica. L’origine del kettlebell si fa risalire addirittura alla russia zarista (“ghiria”, letteralmente “campanaccio da mucca” è infatti il nome russo) e ancora oggi viene utilizzato dalle forze militari sovietiche come strumento per ottenere il massimo potenziamento muscolare.
Tanto semplice quanto versatile il kettlebell è disponibile in diversi formati, da 4 kg fino ai 32 kg di peso, utilizzati in progressione a seconda della forma fisica e delle condizioni di salute di chi vuole praticare.

 

Per chi è indicato il kettlebell
Il training con kettlebell è particolarmente indicato per gli sportivi che desiderano aumentare la propria resistenza e potenza muscolare. Vera e propria palestra completa in un solo attrezzo, se usato con gradualità e costanza, il kettlebell è davvero in grado di migliorare la capacità cardiovascolare e la potenza esplosiva e generale della persona. Inoltre aumenta la forza resistente, la flessibilità, l’elasticità e la reattività neuromuscolare.

Per quanto sia di norma preferito dal pubblico maschile, l’allenamento con kattlebell è anche indicato per le donne come mezzo ottimale per la tonificazione di glutei, cosce e addome.

Come si pratica il kettlebell
L’allenamento tipo con kettlebell è breve ma molto intenso, di norma non supera i 50 minuti. E’ sempre necessario inviare l’attività con un buon riscaldamento, rispettare i tempi di riposo fra una serie e l’altra e terminare con lo stretching.

Tre sono gli esercizi base: lo swing (oscillazioni), il clean (strappo) e lo snatch (girata). Nel corso dell’allenamento personalizzato viene studiato un circuito sulle specifiche esigenze della persona in cui le ripetizioni di swing, clean e snatch sono graduali e i movimenti fondamentali vengono integrati con altri via via più complessi ed allenanti come distensioni delle braccia e squat con sovraccarico, esercizi per l’addome, push up, balzi e altri esercizi cardiovascolari a corpo libero come jumping jacks o burpees.

kettlebell